servizi

NURSING INFORMATION

E' un gruppo di infermieri facente parte della cooperativa sociale PROGETTO ASSISTENZA di  Bisceglie che si occupano della  formazione e divulgazioni di nozioni sanitarie utili al cittadino.


La Cooperativa Sociale "PROGETTO ASSISTENZA" nasce nel 2004  grazie alla collaborazione e l’esperienza di un gruppo di infermieri e di altri operatori che da anni operano in diverse realtà al servizio di malati e/o bisognosi di cure.


La cooperativa mette a disposizione del territorio la propria decennale esperienza nel campo della prevenzione, assistenza e cura dei pazienti, proponendo giornate dedicate alla prevenzione cardiologica a beneficio della cittadinanza. Per l'occasione vengono eseguiti gratuitamente esami elettrocardiografici, misurazione dei parametri vitali (pressione arteriosa, glicemia) e misurazione del rischio cardiovascolare.


La nostra mission è favorire e sviluppare i rapporti solidali tra gli individui nel contesto locale ed internazionale, con attenzione particolare ai soggetti deboli sul piano sociale, culturale, politico, fisico e psicologico.


Con questo gruppo abbiamo deciso fare informazione e porre l'attenzione ad una problematica che è sempre piu’ presente nelle varie realtà che circondano noi e le nostre famiglie, nonché il problema dell'EMERGENZA e come comportarsi per ridurre al minimo i tempi d'intervento.


Il presente progetto nasce dall’esigenza di rendere più sicuri quei luoghi come ad esempio scuole, asili  in cui i nostri bambini svolgono le loro attività didattiche trascorrendo buona parte della loro giornata. Nello specifico, il progetto "scuole sicure" mira a fornire al personale scolastico informazioni  corrette e precise su "che cosa fare", "che cosa non fare" e "come fare" per gestire al meglio situazioni impreviste e d'urgenza. Tale progetto può trovare giusto collocamento anche in aziende, enti pubblici e privati.
Il proposito è di fornire sia informazioni su come chiedere i soccorsi, sia come effettuare corrette manovre di assistenza, soffermandoci sull’aspetto puramente informativo.
Lo scopo è quindi promuovere anche nelle scuole  la cultura del soccorso ed è rivolto ad insegnanti ed operatori di asili che quotidianamente si occupano di bambini piccoli al fine di garantire loro un’informazione specifica su un eventuale primo soccorso con adeguate manovre di disostruzione e rianimazione cardiopolmonare, in attesa dell’arrivo del soccorso specializzato in caso di soffocamento da corpo estraneo. Il progetto si rende utile soprattutto a fronte della pubblicazione dei dati allarmanti diffusi dalla Federazione Italiana Medici Pediatri in merito al numero di decessi per soffocamento negli under 14 che si attesta sui 50 casi annui a fronte di circa 300 episodi e che rappresentano la seconda causa di morte tra i bambini in età compresa tra 0 e 4 anni. Un altro dato emblematico vede in Italia solo il 5% della popolazione disporre della necessaria informazione mentre ad esempio negli USA si parla del 60% e ritenuto che la cultura della prevenzione nonché dell’emergenza sia indispensabile per riuscire a salvare il maggior numero di vite possibile.


Il progetto è rivolto a tutto il personale in cui è presente il servizio di mensa scolastica e che espone  i bimbi a rischi relativi ad eventuale soffocamento da corpo estraneo nelle vie aeree. Lo scopo è puramente informativo e sarà curato da gruppi di infermieri preparati ed esperti sul primo soccorso e si pone come obiettivo principale la diminuzione della mortalità dei bambini per soffocamento.


Ovviamente per tutti coloro che decideranno di acquisire una formazione certificata  con l’attestato di esecutore di blsd, p-blsd basterà rivolgersi alla segreteria della nostra cooperativa che provvederà tramite un nostro Centro Formazione autorizzato a creare l’evento.

Torna indietro